giovedì 11 settembre 2014

Radiatori cremosi certosa e crudo


Vi è mai capitato di aprire il frigo e pensare: e ora cosa m'invento?! Bene, è proprio in questi momenti che nascono le ricette svuota-frigo: abbinamenti audaci o , nel caso peggiore, semplici intrugli che farebbero rivoltare qualche anima nella tomba. Devo dire che per questa volta la fortuna è stata dalla mia e sono riuscita a trovare della certosa e del prosciutto crudo. A voi, quindi, la ricetta dei miei resistito cremosi, nata così, una giorno per caso.


Ingredienti (per 2 persone):
  • 200 gr di radiatori
  • 60 gr di prosciutto crudo 
  • 100 gr di certosa o stracchino
  • Olio evo
  • Pepe nero


Procedimento:

Mettete su abbondante acqua per la pasta. In un tegame fate soffriggere il prosciutto crudo che avrete tagliuzzato con poco olio evo. Aggiungete la certosa e fate sciogliere a fuoco basso mescolando di tanto in tanto. Lessate i radiatori senza aggiungere sale all'acqua di cottura (la salsa è molto saporita). Scolate e amalgamate con la crema di certosa, aggiungendo un paio di cucchiai della'acqua di cottura. Spolverate con il pepe e il gioco è fatto.

martedì 9 settembre 2014

Cous Cous con gamberi e verdure



Una ricetta semplice ma di successo per tutte quelle volte in cui volete sorprendere i vostri ospiti con qualcosa di originale e proprio non avete tempo da dedicare a piatti complessi. Il cous cous richiede infatti un tempo di preparazione molto breve ed è ottimo da gustare sia caldo che freddo.

Ingredienti (per 2 porzioni):

  • 120 gr di cous cous
  • 2 zucchine
  • 1 carota
  • 1/4 di cipolla
  • 150 gr di gamberi boreali già sgusciati
  • 180 gr di ceci in barattolo
  • olio evo
  • sale 
  • pepe

Procedimento:

Lavate ed asciugate le zucchine capate le carote e tritate la cipolla. In una casseruola fate soffriggere l'olio e la cipolla. Quando sarà dorata versate i gamberi, aggiustate di sale e fate cuocere per qualche minuto.

Tritate finemente le zucchine e la carota ed aggiungetele ai gamberi mettendo ancora un pizzico di sale ed una spolverata di pepe. Fate cuocere un paio di minuti quindi unite i ceci scolati ed ultimate la cottura per circa 10 minuti.



Intanto cuocete il cous cous seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. Io ho portato ad ebollizione 150 ml di acqua con un pizzico di sale e 2 cucchiai di olio evo. Ho unito il cous cous ed ho lasciato riposare lontano dal fuoco per 2 minuti, il tempo di far gonfiare il cous cous, quindi ho rimesso sul fuoco per altri 5 minuti continuando a sgranare con una forchetta.
Appena pronto mescolatelo con gli altri ingredienti e non vi resta che gustarlo: è ottimo sia caldo che freddo.



Varianti: 

Potete sostituire i gamberi con dei cubetti di petto di pollo oppure eliminare semplicemente i gamberi per un ottimo piatto vegano.


mercoledì 27 agosto 2014

Zacinto mia, che te specchi nell'onde del greco mar...

Come promesso qualche post fa, vi racconto qualcosa della mia avventura estiva a Zacinto.

Siamo giunti in questo paradiso quasi per caso, dopo un lungo zapping tra una compagnia aerea e l'altra, alla ricerca del volo al prezzo più stracciato. Per una cifra più che onesta prenotiamo con Iberia andata e ritorno e blocchiamo un appartamentino a Kalamaki, un grazioso paesino sulla costa sud dell'isola. Già dalla prima sera gustiamo i piatti della cucina greca presso il ristorante Olive Tree, a Kalamaki, proprio a due passi da casa: involtino stufato con foglie di vite, polpette di manzo, salsicce locali, gyros di maiale, pane pita, insalata e tzatziki, poi pollo stufato con formaggio, bacon e peperoni misti, ed ancora souvlaky misto di pollo manzo e agnello servito con pane pita, riso e tzatziki.



 Nei giorni successivi abbiamo alternato ozio e relax ad escursioni alla scoperta delle bellezze dell'isola, che offre ai visitatori un paesaggio molto variegato, distese pianeggianti e movida nella zona a sud, terreno montuoso e alte scogliere nella zona nord occidentale.

Prima tappa la bellissima spiaggia di Dafni, sabbiosa e molto calda, poco attrezzata e un po' scomoda da raggiungere. Forse per questo le tartarughe la prediligono per deporre le loro uova. Dafni si trova infatti all'interno del parco Marino Protetto ed è disseminata di castelletti in legno posti a segnalare una covata di Caretta Caretta.


Lungo la spiaggia si trovano alcune taverne che offrono lettini ed ombrelloni gratis ai propri avventori. Noi ne approfittiamo e ci godiamo questo mare splendido.



[continua..]

domenica 24 agosto 2014

Crostata con confettura extra di mirtilli allo zucchero di canna



via Instagram http://ift.tt/1qbVs7n

Niente di meglio di una bella crostata in questo pigro pomeriggio domenicale trascorso in città. Strade deserte e voglia di fare praticamente pari a zero. Quello che ci vuole è un bel dolce. Per la frolla ho utilizzato:

  • 250 gr di farina
  • 150 gr di burro
  • la scorza di 1/2 limone
  • 110 gr di zucchero a velo
  • 1 bustina di vanillina
  • 2 tuorli
  • 300 gr di confettura extra di mirtilli con zucchero di canna


Procedimento:

Versate tutti gli ingredienti nell'impastatrice e lavorate a velocità media finché il composto non sarà compatto. A questo punto trasferitelo su un piano e lavoratelo velocemente. Avvolgete la vostra pasta frolla nella pellicola per alimenti e lasciatela riposare in frigo per almeno mezz'ora.

Trascorso questo tempo imburrate una teglia da crostata, e rivestitela con o 2/3 della pasta frolla che avrete precedentemente steso. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta quindi versatevi la marmellata. Con la pasta frolla avanzata ricavate delle striscioline per decorare la vostra crostata.

Infornate a 180°C per 35-40 minuti.

giovedì 7 agosto 2014

Cupcakes a tema per due splendidi gemellini

Dopo una fuga dall'Italia alla ricerca del sole, torno a scrivervi. L'estenuante ricerca del sole e del bel mare, senza perdere di vista il rapporto qualità prezzo, questa estate ci ha portati a Zacinto, in Grecia; ma di questo vi parlerò più avanti.

Oggi devo raccontarvi un'altra storia, quella di Lorenzo e Angelica, che lo scorso 7 luglio hanno compiuto 4 anni. Su richiesta della loro fantastica mamma Cinzia, ho realizzato 30 cupcakes: 15 a tema Principesse Disney per la piccola Angelica e 15 a tema The Avengers e Spiderman per Lorenzo.

E' stato un lavoro di precisione ripagato però dal grande sorriso dei bimbi davanti ai loro cupcakes, con Angelica che sentenziava "Quello di Rapunzel è mio!".

La gioiosità e spontaneità dei bambini come sempre è disarmante proprio come ci dice mamma Cinzia "ogni loro sorriso, ogni loro gesto è un incanto. Ogni cosa è inattesa.." e sono felice di aver contribuito alla loro gioia.

Cupcakes Principesse Disney

Cupcakes The Avengers e Spiderman

Ingredienti: (per 12 cupcakes)

  • 125 gr di farina autolievitante
  • 125 gr di zucchero
  • 125 gr di burro
  • 1 bustina di vanillina
  • 2 uova
  • 2  cucchiai di latte




mercoledì 16 luglio 2014

Biscotti in barattolo o "cookies in a jar"

Simpatica la formula dei cosiddetti "BISCOTTI IN BARATTOLO". Si tratta di un barattolo con dentro tutti gli ingredienti per preparare i vostri biscotti preferiti. Può essere un'ottima idea da utilizzare come regalo o, come nel nostro caso, come bomboniere o cadeau per il gli ospiti del vostro evento. I barattoli che abbiamo realizzato contengono la ricetta dei classici cookies inglesi. Le etichette sono state personalizzate per Maria Paola, che compiva settant'anni e ogni coperchio è stato decorato con biscottini in fimo fatti a mano.




Vi lascio la ricetta dei biscotti. Gli ingredienti andranno poi disposti a strati, facendo attenzione a garantire una buona alternanza di colori e a non far mescolare tra loro i diversi ingredienti.

Ingredienti:

  • 100 gr di cioccolato fondente a pezzi o in gocce
  • 60 gr di nocciole tritate
  • 80 gr di zucchero
  • 80 gr di zucchero di canna
  • 1 bustina di vanillina
  • 130 gr di farina
  • 1/2 cucchiaino di lievito in polvere
  • 1/2 cucchiaino di sale

Da aggiungere freschi:

  • 130 gr di burro morbido a pezzi
  • 1 uovo




Procedimento:

Accendere il forno a 180° C. Trasferire il contenuto del barattolo in una ciotola ed aggiungere il burro e 1 uovo. Impastare bene a mano, finché gli ingredienti saranno amalgamati oppure impastare il tutto con un robot da cucina. Aiutandosi con 2 cucchiai, formare delle palline della grandezza di una noce e metterle su una placca da forno rivestita di carta. Distanziarle tra di loro almeno di 3 cm.

Cuocere in forno caldo per 10-12 minuti, finché non saranno ben dorati. Lasciar raffreddare completamente e conservare in un barattolo sottovuoto.

Durante la cottura le palline si sciolgono assumendo la forma tipica del biscotto.



Cliccando sul link che segue potrete scaricare i modelli in pdf dell'etichetta del barattolo, degli ingredienti (già adattati ad un barattolo da 500ml) e del procedimento.





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...