lunedì 16 aprile 2012

Week-end toscano e turismo gastronomico!


Bellissimi, non vi scrivo da qualche giorno, mea culpa, ma voglio assolutamente aggiornarvi su quello che ho fatto in questi giorni di assenza.

Ma in primis: come avete passato la Pasqua?! Io in famiglia, con i nonni, la zia, la mamma e Milo ovviamente, che, con la scusa della festa, ha assaggiato un milione di leccornie che normalmente gli sono proibite. Il lunedì di Pasquetta, dopo una bella mangiata in compagnia, io e il fidanzato abbiamo optato per una piacevole passeggiata sul lungomare con annesso aperitivo in un localino di Ostia.

La settimana è trascorsa veloce come al solito, anche perchè al lavoro sto facendo quasi i doppi turni e ho a malapena il tempo di respirare. Ed è anche anche per questo che riesco a scrivervi solo oggi. Ma mi sono decisamente ripresa nel week-end. Abbiamo sfruttato un cofanetto regalo di un soggiorno per due, ricevuto dal fidanzato per la laurea e ce ne siamo andati in quel di Toscana. Il sabato e la domenica quindi sono trascorsi tra i meravigliosi paesaggi della val d'Orcia e i gustosi piatti toscani che abbiamo assaggiato. E come non rendervi partecipi di queste bontà?!

Sabato, dopo un arrivo deprimente ad Abbadia San Salvatore, in pieno temporale, abbiamo deciso di prendercela comoda, e, dopo una sosta in hotel, di goderci un bel pranzetto. La scelta è ricaduta sull'unico locale aperto che abbiamo trovato. Ma la fortuna non ci ha abbandonati: un'osteria graziosa con dei proprietari molto affabili e cortesi. Abbiamo preso un antipasto toscano accompagnato con pane rigorosamente sciapo e per primo pici al ragù di cinta senese e straccetti porcini e tartufo per il fidanzato. Non immaginate la bontà dei salumi e di quella pasta ma credo che una foto possa aiutare. :)

Nel pomeriggio ci siamo spostati a Pienza, dove abbiamo fatto una passeggiata per i vicoli del centro, abbiamo visitato palazzo Piccolomini (residenza estiva di papa Pio II) per poi scoprire le botteghe ricche di prodotti tipici toscani dal pecorino alla pasta. Prima di tornare ad Abbadia S. S. per la cena ci siamo fermati a prendere un caffè ed abbiamo assaggiato la famossima Torta Pistocchi. Una goduria per il palato, si scioglie in bocca, è una perfetta armonia di cioccolato e cacao in polvere.

Cena veloce in pizzeria e ci siamo riposati fino al mattino successivo. Dopo aver fatto una ricca colazione di Hotel, ci siamo dedicati ad un'ultima visita ad Abbadia con le sue miniere ormai per lo più abbandonare e la bellissima abbazia.


Fatto un rapido calcolo dei tempi di marcia, siamo andati a Radicofani, un paesino poco distante. Qui, visita alla famosa Rocca, che si trova proprio in cima alla montagna, e generoso pasto presso un ristorante scovato di passaggio. I nostri palati hanno potuto gustare un misto di salumi toscani, pici al ragù di capriolo e salsiccia, crépes al ragù di cinghiale, maialino di cinta senese al forno con contorno di patate, tiramisù, caffè e, per finire, l'amaro a base di erbe, di produzione locale. Devo dirvi che anche io, generalmente poco convintà di fronte alla selvaggina, ho dovuto constatare la bontà di quel piatto! Era tutto da leccarsi i baffi, come potete vedere. E il fidanzato, a dirla tutta, era pure un po' allegrotto, causa altro gradimento del vinello della casa.


Nel pomeriggio abbiamo visitato Sorano e Pitigliano, due borghi meravigliosi: le Città del tufo, che sembravano venir fuori direttamente dalla montagna.


Uno spettacolo per gli occhi e per il cuore. In particolare a pitigliano, dove era presente una numerosa comunità ebraica, cui era dedicata una specifica zona "il ghetto", abbiamo potuto assaggiare un dolce tipico di questo popolo: lo Sfratto.. ma, accidenti, si è fatto tardi come al solito. Vi prometto finirò di raccontarvi di questo dolce, che ha una storia davvero interessante e insieme a lui vi parlerò meglio della torta Pistocchi.

Per ora buon venerdìì notte belli miei.

3 commenti:

  1. io amo la toscana! quanti ricordi!

    RispondiElimina
  2. Regione semplicemente meravigliosa, grazie per aver condiviso, bellissime foto!

    RispondiElimina
  3. che bella vacanza!!! vorrei farne una anche io!! un bacione!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...