giovedì 29 novembre 2012

DONUTS AL FORNO

Oggi  donatssss...Eh si, proprio quelle di Homer Simpson..
Adoro queste ciambelline alla follia. Non so se sono del tutto americane (come si legge in giro) , ma quando sono stata a Barcellona si vendevano tantissimo non solo nelle pasticceria ma anche nei supermercati ed erano davvero molto molto buone... Io ovviamente ne acquistavo pacchi interi  riempendomi la valigia come una pazza pur di riuscire a portarle in Italia...Ricordo ancora quell'ultima ciambella.....uhmmm, ciambellaaaaaa....
Ascoltando una mia collega in ufficio ,che le ha fatte per il figlio, mi è venuta l'idea di provarle e grazie al suo suggerimento ho quasi triplicato la dose di zucchero proposta in tutte le ricette del web... Onestamente ho fatto bene perchè sono venute dolci al punto giusto, proprio come quelle assaggiate durante i miei viaggi..
Sono venute davvero bene, ma le ho fatte al forno. Avevo provato a friggerne una perchè se non erro la vera donats è fritta, ma appena messa nell'olio si è subito bruciata esternamente..Quasi carbonizzata direi! Carmine dice che serve l'olio di oliva anzichè quello di semi... Dovrei dargli retta qualche volta ;P
Vi lascio la ricetta e auguro una buona giornata a tutte voi :)
INGREDIENTI:
500 G DI FARINA
225 ML DI LATTE INTERO TIEPIDO
125 G DI ZUCCHERO SEMOLATO
1 UOVO
1 CUBETTO DI LIEVITO DI BIRRA
100 G DI BURRO QUASI FUSO
1 BUSTINA VANILLINA
1 PIZZICO DI SALE

PER LA COPERTURA

CIOCCOLATO FONDENTE
CIOCCOLATO AL LATTE


PROCEDIMENTO:
Sciogliete il lievito nel latte e unite lo zucchero mescolando bene. Una volta sciolti tutti i granellini unite lentamente metà della farina e la vanillina.
Incorporate l'uovo e impastate fino al suo completo assorbimento. Unire la restante farina ed il burro continuando ad impastare fino ad ottenere una palla morbida (vedi foto 1).
Fate lievitare almeno tre ore fino al suo raddoppio (vedi foto 2) **Io la riimpasto una seconda volta e la faccio rilievitare per altre 3 ore***

Una volta trascorso questo tempo stendete la pasta, lasciandola alta almeno due centimetri, e iniziate a dare le forme delle ciambelle (vedi foto 4; 5; 6)
Ponete a lievitare in forno per altri 60 minuti e poi infornate a 190°/200° per circa 10 minuti. Dovranno comunque essere dorate su entrambi i lati (vedi foto numero 9)
Una volta fredde immergetele nel cioccolato sciolto a bagnomaria e fatele riposare :)
Sono favolosissime fidatevi :)



6 commenti:

  1. Caspita ti sono venuti benissimo... E devono essere anche molto buoni! Mi hai fatto ricordare l'America, Grazie!! Felice giorbata :*

    RispondiElimina
  2. OOOH FINALMENTE!!una ricetta sfiziosa e non fritta soprattutto! potrebbero essere un buon strappo alla regola per la mia dieta!!:)

    RispondiElimina
  3. Caspita che belli e che buoni!

    RispondiElimina
  4. ma ti sono venute spettacolariiiii bravissima

    RispondiElimina
  5. Grazie mille blogghine :) In effetti questa ricetta sarà da oggi un mio cavallo di battaglia :) Mi sono innamorata delle ciambellineeeeee.....

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...